domenica 30 giugno 2013

GLI INVISIBILI







Gli invisibili sono quelli

che rimangono soli

e nessuno se ne occupa.

Gli invisibili sono quelli

che piangono

e nessuno li consola.

Gli invisibili

 hanno troppa dignità

per lamentarsi

e poca autorità

per farsi ascoltare.

Anche quando abitano

case di cristallo

nessuno li vede,

come i fantasmi

di vecchi castelli

che nessuno

 vuole incontrare.

Gli invisibili sono io,

sei tu, siamo tutti noi,

quando la siepe

 dell'altrui insensibilità,

soffoca il nostro giardino.