domenica 26 febbraio 2012

L'AMORE PIU' GRANDE

INTRODUZIONE

Un mondo senza amore
è come un mattino senza sole,
come un sogno senza ali
o un fiore senza più colore.
Un mondo senza amore
è come una montagna caduta in pezzi,
dove nessuno,pur desiderandolo,
può avvicinarsi al cielo.
Signore insegnaci ad amare!

1°STAZIONE :Gesù è condannato a morte

RIFLESSIONE:
Condannati dagli uomini,accolti e amati da Dio,solo così avrà senso la nostra sofferenza.
2° STAZIONE: Gesù è caricato della croce  
RIFLESSIONE:
Dietro ogni sofferenza riposa e scintilla lo sguardo di Dio.            
3°STAZIONE:Gesù cade sotto il peso della croce
RIFLESSIONE:
Piedi nel fango e cuore nelle altezze,fino alla fine di tutte le guerre.







4°STAZIONE: Gesù incontra sua madre
                                                                                RIFLESSIONE:
Se le parole non bastano più e gli sguardi diventano muti,alza gli occhi al cielo e taci.




5°STAZIONE: Gesu aiutato dal Cireneo
RIFLESSIONE
non altro che l'incontro personale con Dio ci può far innamorare di Lui, Ed è un Dono Suo.


                                6°STAZIONE: la Veronica asciuga il volto di Gesù  
                                     RIFLESSIONE
Hai squarciato il velo della mia incredulità e mi hai mostrato il Tuo volto.Per questo ora, mi illumino di Te

                                   
     7°STAZIONE::Gesù cade la seconda volta
        RIFLESSIONE
Ogni caduta è sgomento. Con i nostri poveri occhi, vediamo solo povere cose. Se le guardassimo con lo sguardo di Dio, vedremmo infinite meraviglie.


                            8° STAZIONE:Gesù consola le donne di Gerusalemme 
   RIFLESSIONE
Egli solo è la tua Salvezza, temi piuttosto che non ti passi accanto senza che tu te ne accorga

    9°STAZIONE:Gesù cade la terza volta
   RIFLESSIONE
Dio non ti salva dalla sofferenza, ma dentro la sofferenza. Egli è sempre con noi, anche quando non ce ne accorgiamo e crediamo di essere lasciati soli nel mare tempestoso della vita

                                10°STAZIONE:Gesù spogliato delle vesti     
RIFLESSIONE:
Nella sofferenza riceviamo da Dio forza per non arrenderci, quanto piuttosto per trasformarci e dare frutto, come l'albero che, quando è potato, si prepara più velocemente alla fioritura
                         11°STAZIONE: Gesù è inchiodato alla croce
RIFLESSIONE:
credere nella luce quando ti trovi al buio, è come respirare ossigeno mentre stai annegando.Sembra follia,invece è Fede



                                                                                                  
















12°STAZIONE : Gesù muore in croce
RIFLESSIONE:
Ho visto morire il sole e cadere le stelle, ma non ho pianto, perchè so che domani sorgerà per me un nuovo giorno. E sarà Festa.
  13° STAZIONE: Gesù deposto dalla croce nelle braccia di sua madre
RIFLESSIONE:
Devi accettare il buio per riconquistare la luce. Ogni notte porta con sè l'annuncio di un nuovo mattino.

14°STAZIONE : Gesù sepolto nel sepolcro
RIFLESSIONE:
proprio là,dove la notte sembra non finire mai, avanza radioso il mistero della Luce, a rischiarare i giorni tristi e senza sole, a dare un senso a tutti i"perchè".